Search here...
TOP
MUSIVIEW PIANO

Dotan Negrin, Piano around the world

tumblr_msrgo03YHB1syx2lso1_1280Chi di voi ha il coraggio di lasciare tutto e tutti, lavoro, casa, amici,comprare un pianoforte ed un carrello e decidere che da quel momento in poi vivrai di musica? Un uomo tra noi lo ha fatto davvero! Si chiama Dotan Negrin, nato a New York ma diviso tra origini Greche e Israeliane, alle spalle anni di studi artistici per raggiungere il suo primo sogno, diventare un attore. Poi queste passioni cambiarono, per raggiungere un altro sogno, ancora più importante per lui, quello di aiutare le personnegrin_2e, cambiare in qualche modo il mondo con la sua musica ed esperienza. La musica deve creare un dialogo tra le persone trovando il vero significato della loro vita…questo è il suo messaggio.Ora la vita di Dotan è fatta ogni giorno di incontri, dal 2010 ha toccato terre come New Orleans, New York City, Seattle,il Grand Canyon e Yellowstone, più di 300 città in 21 Paesi diversi, con un compagno di viaggi di nome Brando, un tenero cane, il suo fun numero uno. Ora sfoggia più di 17mila followers su instagram e facebook, in Italia personalmente non avevo mai sentito parlare di lui e proprio per questo mi sono mossa per mostrarvelo, una storia dove la Musica è la compagna di vita e di avventure, di arrivi e partenze, di incontri e solitudine!

Fortunatamente Dotan oltre ad essere un uomo coraggioso è anche una grande persona e mi ha concesso una piccola intervista tramite mail per conoscere un po’ più di lui :

1)Hai iniziato il tuo viaggio nel 2010, da quando eri piccolo hai dedicato i tuoi studi al teatro e alla musica…ma quando c’è stato il primo incontro con il pianoforte e la musica?

Dotan– Ho iniziato a suonare il pianoforte nel 2005 a 19 anni. Mi sono subito innamorato della musica Jazz e il modo in cui i musicisti erano capaci di trasmettere emozioni con la musica. Ero al college e mi piaceva andare nella stanza della musica e suonare per ore, dandomi tantissima soddisfazione, ma non avrei mai pensato che un giorno avrei fatto tutto quello che sto facendo oggi!

2)musicisti vengono sempre considerati dei “pazzoidi”, capaci di fare cose come abbandonare tutto, comprare un piano e viaggiare per il mondo!
Eppure, molti giovani ancora non hanno un buon approccio con la musica classica, la vedono per persone vecchie! Perciò secondo te cosa potrebbe attrarre di più un pubblico giovanile alla musica classica?

Dotan– E ‘una cosa molto difficile, perché siamo in un periodo con nuove influenze che sono molto più forte e hanno molti più soldi alle loro spalle. L’unico modo per i giovani di apprezzare la musica classica, è quello di trovare la passione dentro di sé, di volerla perseguire e ascoltare. In questo momento, gli adolescenti sono in gran parte influenzati da ciò che i loro amici ascoltano, così come la cultura pop e ciò che è popolare in TV. Si può competere con questo? Io non sono così sicuro.Quello che penso è che l’importante è mantenere la musica viva, attraverso l’istruzione e avvicinare i bambini alla musica sin da piccoli.

3)Nei tuoi infiniti viaggi, ci sono state persone, bambini o chiunque altro, che hanno fatto o detto qualcosa che ti ha colpito particolarmente?

Dotan– Si certo! Incontro ogni giorno tantissime persone e ricevo molti messaggi da gente inspirata da quello che sto facendo, questo mi motiva ad andare avanti. Una volta mi capitò di incontrare un uomo, il quale lascio tutto per vivere in un monastero e meditare ogni giorno per 6 mesi! Mi disse che quello che sto facendo è molto importante perché è un promemoria che ci ricorda che siamo umani e non delle macchine. Tutte le volte incontro persone che mi invitano nelle loro case a mangiare e discutere. Amo il contatto con la gente ed è per questo che continuo questo percorso!

4)Perché secondo te nel mondo professionale i musicisti e gli artisti in generale sono così sottovalutati?

Dotan– Questa domanda è un po ‘difficile. Non penso che i musicisti siano totalmente sottostimati. Io credo che il motivo per cui la gente non si dedica più alla musica è perché non è direttamente correlata al guadagnare soldi. Riguarda molto di più l’ essere creativi. Tutto ciò ha anche molto a che fare con la cultura pop. La gente segue ciò che è popolare, se ci sono milioni di dollari investiti nel ritrarre le persone con le camice rosse sui media generali, allora sempre più persone indosseranno camicie rosse.

5)Nel tuo sito web scrivi che, prima di fare questa esperienza, ti sentivi frustrato. Ora come ti senti?

Dotan– La vita è una lotta. Mi sento ancora frustrato di tanto in tanto, ma la differenza ora è che ho accettato la lotta come qualcosa che è necessario passare, che mi darà forma come persona e che renderà la mia vita migliore. Mi godo la vita ogni giorno.

6)Ultima domanda un po ‘personale … come si può avere una donna se si viaggia così tanto? Hai una donna che ti aspetta? O la stai cercando in giro per il mondo?

Dotan– Solitamente viaggio con la mia ragazza, ma a volte è difficile muoversi con qualcuno tutto il tempo. Amo viaggiare da solo, perché mi costringe a incontrare nuove persone e fare nuove scoperte. A volte ci si sente soli, ma fa tutto parte dell’avventura. Mi piace avere i miei spazi.


Bhè che dire?….coraggio, personalità, lavoro e tanto amore per la musica…ingredienti perfetti per la felicità? Dal mio punto di vista la vita è un’avventura a suon di musica e Dotan ha trovato quella via che gli ha permesso di arricchire se stesso e gli altri ed è diventato un esempio per tutti!

Speriamo di vederlo presto anche in Italia!!!  

video made by me


ENG

Who’s the brave man which would leave friends, house, jobs, everything for bought a Piano and a truck and decide to live for music from now? A man really did! This istumblr_msrgo03YHB1syx2lso1_1280
Dotan Negrin
, born in New York to parents of Greek and Israeli origins, years and years of artistic studies at his back, to follow his dream, become an actor! After these passions have changed for follow another dream, more important for him, he wants help people and change a little bit the world with his music and personal experiences. The music has to create a connection between people and find their true meaning in life…this is his message. Every day Dotan meet people all around the world, performing in major cities like New Orleans, negrin_3New York City, Seattle and National Parks like the Grand Canyon and Yellowstone. Everything started in 2010, he visited 300 cities of 21 differents country , with a super travel buddy, his name is Brando, a cute dog, fan number one. Boasts more than 17k followers on Instagram and Facebook, personally I’d never heard about him before, this is exactly why I want to show you, this story where the Music is the life and adventure partner, between arrivals and departures, between meeting and loneliness! Fortunately Dotan is a really great man, in addition to being brave, and gave me the opportunity of a short e-mail interview for know about him a little bit more:


1)-In 2010 began this trip, and since you were little you dedicated to theater and music, Can you tell me when there was the first meeting with the music and with the piano?

Dotan- I first started playing piano when I was 19 years old in 2005. I fell in love with Jazz music and the way those musicians were able to create emotions with sound. I was in college and would go to the music rooms and play for an hour and it brought me so much satisfaction. I never thought that I would be doing what I am doing today. 

2)-Musicians are always considered as “crazy” people, able to do things like leave everything, buy a piano and travel the world!Many young people still fail to approach the classical music, they see it for the “old” people,so in your opinion what is the one thing that might attract them?

Dotan- It is a very difficult thing because we are in a new time period with new influences that are much stronger and have much more money behind them. The only way for the young to like classical music is if they find the passion within themselves to want to pursue and listen to it. Right now, teenagers are mostly influenced by what their friends are listening to as well as pop culture and what is popular on TV. How do you compete with that? I’m not so sure. What I think is important is to keep that music alive through education and getting children into the music at a young age. 

3)-In your endless travel, there were people, children or anyone who have done or said something that struck you in particular?

Dotan- Yes. I meet people every day and I always receive messages from people who are inspired by what I do that motivates me to keep going. I once met a man who left everything to live on a monastary and meditate every day for 6 months. He told me that what I am doing is really important because its a reminder that we are human and are not machines. I meet people all the time who invite me to their homes for dinner and to talk. I love people and that is the reason why i keep doing it. 

4)-Why do you think we are so understimate in the professional world?

Dotan- This question is a bit hard. I dont think musicians are necessarily underestimated. But the reason why everyone doesnt play music anymore is because Music isnt directly related to making money. It more about being creative. It also has a lot to do with what is in pop culture. People follow what is popular and if there is millions of dollars invested in portraying people with red shirts on popular media, more people will wear red shirts. 

5)-In Your website you say that before making this experience felt frustrated. Now how do you feel?

Dotan- Life is a struggle. I still feel frustrated from time to time, but the difference now is that i have accepted the struggle as something that I need to go through and as something that will shape me as a person and make my life better., I enjoy life every day. 

6)- Last question a bit personal … how can you have a woman if you travel so much? a woman waiting for you? Or are you looking for?

Dotan- I used to travel with my girlfriend at the time but sometimes its hard to travel with someone all the time. I love traveling alone because it forces me to meet new people and I love the discoveries I make. Sometimes it gets lonely, but its all part of the adventure. I love having my own space. 


Well , what can I say? …. Courage, personality, work and love for the music … perfect ingredients for happiness? From my point of view, life is an adventure with soundtrack and Dotan has found the way which allowed him to enrich himself and others and became an inspiration to all!

We hope to see him soon in Italy!!!

Good luck Dotan!!

video made by me

 

«

»

what do you think?

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

code

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

La risposta da Instagram ha restituito dati non validi.

gaia

 

La risposta da Instagram ha restituito dati non validi.

music education